Get Adobe Flash player

 

   INFORMAZIONI 

Separazione

Separazione

La separazione personale dei coniugi è un istituto giuridico regolamentato dagli artt. 150 e ss. Cod.civ., dal codice di procedura civile e da norme speciali.

Tale istituto ha carattere tendenzialmente transitorio, atteso che non pone fine al matrimonio ed ai suoi effetti possono essere eliminati direttamente dai coniugi separati, senza alcuna formalità, in caso di riconciliazione.

Separazione significa non solo disunione di due persone che stanno insieme, ma anche ridefinizione di parametri per un nucleo familiare che viene a mutare.

La separazione coniugale comporta modalità di relazione non piu' libere, ma regolate da decisioni emesse da un organo esterno: il Tribunale. Per ottenere gli effetti legali della separazione, infatti, occorre rivolgersi al giudice, non rilevando per la legge italiana la separazione di fatto.

Pur non ponendo fine al matrimonio, la separazione sospende molti obblighi inerenti ai rapporti personali tra i coniugi (obbligo di coabitazione e obbligo di fedeltà) e determina lo scioglimento della comunione legale dei beni, laddove i coniugi avevano scelto tale regime patrimoniale. Essa non intacca gli altri effetti che continuano a prodursi tra i coniugi seppur in forma differente o limitata (obbligo di contribuzione nell’interesse della famiglia, obbligo di mantenimento del coniuge più debole e dovere di mantenere, educare ed istruire la prole).

Il codice civile distingue la separazione legale in Separazione giudiziale e Separazione consensuale.