Get Adobe Flash player

La violazione dei doveri coniugali

La violazione dei doveri coniugali trova tutela e sanzione non solo nel procedimento di separazione e, quindi, nella domanda di addebito della separazione, ma anche in un ordinario procedimento civile di richiesta di risarcimento del danno laddove detta violazione determini la lesione di diritti costituzionalmente garantiti, come quello alla salute fisica e psichica, al decoro e alla dignità della persona.
Pertanto, non essendo la domanda di addebito nella separazione una condizione pregiudiziale alla proponibilità della domanda di risarcimento del danno, quest'ultima può essere introdotta autonomamente con un'altra causa anche laddove nel giudizio di separazione non sia stata proposta la domanda di addebito oppure nel caso il procedimento di separazione sia stato proposto in forma consensuale.
Cassazione – sez. III – 15 settembre 2011 n. 18853

I più letti

Cerca

In primo piano


La relazione extraconiugale intrattenuta da un coniuge non costituisce di per sé una causa

Leggi di piu'...

La violazione dei doveri coniugali trova tutela e sanzione non solo

Leggi di piu'...

E' illegittimo l'art. 116 del codice civile, come modificato dalla legge 94/2009 (Pacchetto Sicurezza) nella parte in cui subordina

Leggi di piu'...

Link Professionisti


I professionisti collegati allo Studio...

I Professionisti e Collaboratori delle Studio - Altre informazioni